archibarartisti

Atelier Héritage, educare ai beni culturali!

in Arte e Cultura by

Il nostro Paese vanta un patrimonio culturale, materiale e immateriale da fare invidia a tutto il mondo, ma le nostre città stanno diventando sempre più multietniche e molti pensano che la nostra cultura possa esserne minacciata.\r\n\r\nDunque, è possibile costruire un percorso in cui le nostre storie possano essere integrate con trascorsi e culture diverse dalla nostra? Pare proprio di si: a Torino c’è chi ci prova!\r\n\r\nNel quartiere multietnico di Barriera di Milano nasce Atelier Héritage, laboratorio che coinvolge per tutto l’arco dell’anno ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado nella conoscenza del patrimonio artistico, storico, paesaggistico e architettonico del quartiere e dei luoghi simbolo della città di Torino.\r\n

L’obiettivo che Atelier Héritage si pone è quello di coinvolgere i piccoli abitanti del quartiere in visite guidate a beni ed istituzioni culturali, passeggiate e percorsi urbani, laboratori e incontri partendo dal quartiere in cui vivono, approfondendo la conoscenza con l’interazione con i differenti supporti informatici.

\r\nLe attività che propone l’Atelier Héritage per raggiungere il suo obiettivo, sono la scuola estiva chiamata ARCHIbar, che prevede la visita ai principali musei, parchi, altre realtà del quartiere e non solo, interagendo con quanti rendono vivi questi luoghi e l’Atelier didattico urbano, una sorta di doposcuola, con attività inerenti al progetto e al percorso didattico scolastico. Interessante è la possibilità che questo laboratorio dà a questi ragazzi è quella di poter partecipare al concorso di disegno, scrittura e fotografia Leggermente fuori sede. Storie, immagini e racconti dai ragazzi di Barriera, con il sostegno della Fondazione Museo Ettore Fico.\r\n

Il fine è quello di diventare un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti del quartiere, un luogo di continui confronti, con la speranza che i ragazzi diventino testimoni diretti e attivi della realtà in cui crescono e riescano a coinvolgere e a confrontarsi con le loro famiglie, custodi di altre tradizioni.

\r\n

Atelier Héritage rappresenta, quindi, un bellissimo esempio di valorizzazione del territorio, di educare alla corretta fruizione dei beni artistici e culturali e una valida strategia di integrazione e luogo di confronto tra culture differenti!

Primo ministro europeo attivo soprattutto nel volontariato in quanto crede che aiutare gli altri e il nostro pianeta sia un modo per crescere insieme come persone, popolo e umanità.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Ultime Arte e Cultura

Go to Top