Paid to write

Ti piace scrivere? scegli il Paid to Write

in Business by

Scrivere è una passione, per molti anche un lavoro. Quante volte avete pensato di scrivere per un giornale, un magazine o semplicemente per un blog, e magari riuscire anche a fare qualche soldino, cosa che è sempre gradita.\r\n

Come funziona?

\r\nIl Paid to Write, letteramente “pagato per scrivere” , è un sistema adottato da molti magazine online che pagano un utente, che in questo caso diventa autore, tramite i click ricevuti sul suo banner adsense che viene inserito sul suo articolo.\r\n\r\nAdsense\r\n\r\nI guadagni non li dà direttamente la proprietà del magazine in questione, ma sarà Adsense a commisurarvi un guadagno in base ai click ricevuti. In media un click su un banner di Adsense può valere dai 5 centesimi ad anche 5€, ci sono casi di click anche maggiori.\r\n

Ma quali siti adottano il Paid to Write?

\r\nTra i migliori magazine che adottano il Paid to Write, c’è sicuramente Tgonline.eu ; questo magazine permette ad un utente di iscriversi per il programma Paid to Write, inserire i propri articoli e il relativo banner adsense, ed accumulare guadagni.\r\n\r\nPunto forte di questo magazine, è che a differenza di molti altri che dedicano solo una percentuale dei click all’utente, Tgonline dedica il 100% dei click all’utente. Potrete guardare i vostri guadagni generati direttamente dal pannello di controllo di Google Adsense.\r\n\r\nCon questo sistema, l’autore deve scrivere un articolo che risulti interessante per far si che più persone leggano l’articolo e far aumentare la probabilità che schiaccino sul banner in questione.\r\n\r\nNiente di più semplice.\r\n\r\nAnche se i guadagni possono essere pochi, risulta essere un ottimo strumento per arrotondare le entrate mensili e per iniziare una nuova esperienza sul web.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*